Inicio Senza categoria Data zero per Calcutta

Data zero per Calcutta

calcutta-cover

Testo di Gabriella Marku
Gallery di Alessia Antonelli

Giovedì scorso è iniziato il tour nei palasport di “Evergreen” – album uscito lo scorso 25 maggio – di Calcutta, aperto dal suo collega di Bomba Dischi, Clavdio nella data zero ad Ancona. Calcutta – pseudonimo di Edoardo d’Erme – ha saputo regalare uno show di 2 ore e 30 al pubblico, alternando le sue hit a sketch goliardici a mo’ di pubblicità fake della limonata e dell’acqua da parte di Pierluigi Pardo, il tutto condito da immagini lo-fi in diretta sul megaschermo del PalaPrometeo e dalle grafiche al sapore di televendite trash degli anni ’90 di Filippo Rox Rossi, Gio Pastore e Andrea Chronopoulos.

Calcutta, accompagnato dalle sue coriste, ha eseguito brani tratti dai suoi album “Evergreen” e “Mainstream”, che lo hanno reso famoso e brani non rilasciati in maniera ufficiale che raramente suona live. A metà serata, inoltre, abbiamo visto esibirsi, in qualità di ospiti, i pesaresi “I Camillas” che insieme a Calcutta hanno suonato una loro canzone e “Oroscopo” (brano che, ahimé, lo stesso d’Erme non ama particolarmente perché non in linea col suo stile, ma comunque un po’ bohémien che tanto ha fatto innamorare i giovani e non di oggi).

L’artista – latinense di nascita, ma bolognese di adozione – forse solo in tre brani è stato visto imbracciare una chitarra acustica (per “Natalios”, “Pomezia” e “Amarena”), per il resto c’è stata una band e le fedeli voci del pubblico ad accompagnarlo per tutta la durata del concerto, rendendo lo spettacolo una vera e propria perla del panorama pop cantautorale italiano.

 

SETLIST:

Briciole
Kiwi
Orgasmo
Cane
Fari
Milano
Limonata
Paracetamolo
Rai
Amarena
Pomezia
Nuda nudissima
Cosa mi manchi a fare
Oroscopo
La canzone del pane (I Camillas cover)
Del verde
Albero
Natalios
Arbre magique
H
übner
Le barche
Gaetano
Frosinone
Pesto

Gallery di Alessia Antonelli

Comments

comments