⏭ Maggie Rogers – la nuova promessa dell’electronic folk

0

Classe 1994, laurea conseguita presso la New York University, onde tra i lunghi capelli biondi, voce angelica ma a volte malinconica.

Parliamo di Maggie Rogers, cantautrice del Maryland che nel giro di un anno è riuscita a farsi largo tra gli artisti della scena musicale statunitense.

Autodefinitasi e conosciuta da sempre tra i compagni come “the banjo player” (lett. la suonatrice di banjo), Maggie suona da sempre musica folk finché un giorno non si trasferisce in Francia per studiare, ed è proprio lì che rimane affascinata dalla musica elettronica. Decide, dunque, di esplorare tutt’altro modo di scrivere e di fare musica, cercando di fondere entrambi i generi musicali.

E la strada verso la notorietà? Tutto comincia grazie a un video su YouTube, diventato virale, che la vede protagonista insieme al leggendario Pharrell Williams. Maggie gli fa ascoltare una delle sue canzoni durante una masterclass presso il Clive Davis Institute of Recorded Music (NYU), suscitando stupore nel famoso artista e produttore, che comincia a tessere le lodi della giovane americana, addirittura paragonando la musica di quest’ultima ai Reese’s peanut butter cups, famosissimi snack americani che uniscono il cioccolato al burro d’arachidi, creando qualcosa di meraviglioso.

La canzone del video virale, Alaska, sarà successivamente il primo singolo della giovane cantautrice, pubblicato nel 2016, canzone che l’ha portata sui palchi più importanti del mondo musicale.

Il 17 febbraio di quest’anno, Maggie Rogers pubblica il suo primo EP sotto l’etichetta Capitol Records: 5 tracce che insieme danno vita a Now that the Light is Fading.

L’EP si apre con The Color Song, canzone a cappella con tanto di grilli in sottofondo, che Maggie racconta di aver sempre cantato ai campi estivi in Maryland. Seguono tre singoli: il primo è Alaska. Si prosegue con altre due perle: On + Off e Dog Years. Si conclude con Better. Esplorando Now that the Light is Fading capiamo come le armonie in falsetto, il basso, il synth e la batteria sono parte integrante dell’artista che è Maggie Rogers.

Attualmente in pausa (ancora per poco) prima di concludere il suo tour che l’ha vista impegnata negli USA e in Europa, speriamo che prima o poi annunci una data anche in Italia!

Ascolta l’EP di Maggie Rogers su Spotify!

 

Comments

comments