Inicio Senza categoria James Blunt ha portato il Afterlover Tour all’Assago Forum

[LIVE REPORT] James Blunt ha portato il Afterlover Tour all’Assago Forum

Martedì 14 Novembre siamo stati al concerto di James Blunt al Forum di Assago (MI), data conclusiva del suo The Afterlove Tour 2017. Appena arrivati ci accorgiamo subito che il pubblico va dai 15 ai 60 anni, il che dimostra quante generazioni James Blunt riesca a coinvolgere con la sua musica.


Il concerto è aperto da Jamie Lawson, che si presenta sul palco con solo voce e chitarra. L’artista, messo sotto contratto dalla nuova etichetta di Ed Sheeran, la Gingerbread Man Records, inaugura l’album Happy Accident.
Durante l’attesa per James Blunt scorrono sugli schermi laterali dei fotomontaggi di Trump e Putin che indossano il merchandising ufficiale del cantante.
James Blunt sale sul palco e apre con Heart To Heart, I’ll Take Everything e, facendo un passo indietro, con Wiseman, canzone del 2005. Il pubblico apprezza il coinvolgimento che crea James, tanto che a Other Lives, canzone scritta in ricordo del giorno del suo matrimonio, il forum si illumina grazie alle torce dei telefonini del pubblico. I musicisti sul palco sono carichissimi e dopo questo momento toccante si riparte con Heartbeat.
A un certo punto la band esce di scena e Blunt si siede al pianoforte per suonare, da solo, una delle sue canzoni più belle: Goodbye My Lover, che viene cantata da tutto il pubblico.
Arriva il momento più atteso, quello di You’re Beautiful.

Le lacrime agli occhi, i brividi lungo la schiena, la pelle d’oca che continua a farsi strada lungo tutto il corpo. Immediatamente dopo è il momento di Same Mistake. Terminato questo trittico di puro sentimento, aumenta il ritmo con uno degli ultimi successi, Bartender.
James dimostra di essere un “animale da palcoscenico”, è stato uno di quei concerti dove arrivi pensando di passare una serata tranquilla ma quando te ne vai capisci di aver assistito a qualcosa di più grande.

Comments

comments