Ultimi aggiornamenti per la seconda tappa dell’In.Fest a Reggio Emilia

0

Mancano solo due giorni all’inizio dell’In.Fest, uno dei più attesi festival metalcore italiani che quest’anno toccherà le città di Trezzo dell’Adda e Reggio Emilia.

Sono in tutto nove le band che si susseguiranno durante il festival, una più imperdibile dell’altra.

L’ultima aggiunta alla line-up della seconda giornata che si terrà il 13 giugno al Fuori Orario di Reggio Emilia vede gli italiani What We Lost come prima band a salire sul palco emiliano. Dopo di loro, seguiranno i futuristici Starset con il loro rock cinematografico, gli accattivanti Fever 333 dalle sonorità aggressive e i testi attenti ai problemi sociali, per poi arrivare agli acclamati Underoath, che chiuderanno il festival.

Per la prima data del 12 giugno invece saliranno sul palco del Live Music di Trezzo sull’Adda (MI) i modenesi Why Everyone Left, gli statunitensi As It Is con il loro pop punk giovane, gli effervescenti Our Last Night, i newyorkesi State Champs, finendo con i Bearthooth, band in grado di poter tener testa a musicisti del calibro degli Architects grazie alla potenza inarrestabile dei suoi pezzi.

 

A seguito, gli orari dell’apertura porte e dei vari set delle due giornate:

12 GIUGNO | LIVE MUSIC CLUB, TREZZO SULL’ADDA (MILANO)

Apertura porte: 18:00
Why Everyone Left: 18:30 – 19:00
As It Is: 19:20 – 20:00
Our Last Night: 20:20 – 21:05
State Champs: 21:25 – 22:25
Beartooth: 22:50 – 0:15

13 GIUGNO | FUORI ORARIO, REGGIO EMILIA

Apertura porte: 18:00
What We Lost : 18:30 – 19:00
Starset: 19:30 – 20:15
Fever 333: 20:35 – 21:25
Underoath: 22:00 – 23:00

 

Comments

comments

SHARE