Il Sorriso di Calcutta infrange le onde del Porto Turistico di San Benedetto del Tronto

0
Quando si parla di musica indipendente, la prima figura che viene alla mente è quella di Edoardo d’Erme, in arte Calcutta: un artista poliedrico, capace di mischiare gli elementi poetici del cantautorato italiano alle note danzanti della musica pop, creando un’atmosfera di piacevole malinconia che ha saputo far breccia nel cuore di milioni di giovani i quali lo seguono numerosi tra canali social e musicali.
Non solo ragazzi, ma anche famiglie e bambini al Porto Turistico di San Benedetto del Tronto, romantica cornice della settima data di un fortunatissimo tour che ha portato l’artista di Latina in viaggio per tutta Italia, pronti a cantare a squarciagola quei brani scritti per nessuno, ma che sanno arrivare al cuore di tutti.
Un mix vincente di successi, oramai non più contati sulle dita di una sola mano, che ha regalato ai fan una delle performance più emozionanti della stagione musicale estiva. Preceduto dall’energica Myss Keta, Calcutta ha stravolto l’atmosfera mondana della Milano da bere con lo stile popolare e raffazzonato che lo contraddistingue.
Le note di Briciole hanno aperto una scaletta a dir poco perfetta, ricca di successi e gemme nascoste tratti dai suoi tre ascoltatissimi album: da Paracetamolo a Cosa mi manchi a fare, passando per Gaetano e Frosinone, fino alla più recente Sorriso, Calcutta ha dimostrato di essere cresciuto non solo vocalmente, ma soprattutto come artista a tutto tondo.
Spazio anche alle cover, con un estratto di Se tu non torni, accolto calorosamente dal pubblico presente. Chiude il magico concerto una incredibile performance di Pesto, il cui ritornello non ha mancato di unire il pubblico in un unanime coro. Il tutto condito da una bellissima scenografia, ricca di immagini e riprese ad accompagnare l’esecuzione brani.
Accompagnato dalla band e da un coro di bravissime ragazze, Edoardo non ha tuttavia potuto suonare in prima persona, a causa di una recente frattura alla mano destra. Lo sfortunato incidente non ha tuttavia fermato il cantante, che ha regalato una notte di gioia e divertimento, ed è stato adeguatamente ricompensato da un lungo e fragoroso applauso finale.Prossimi appuntamenti l’8 agosto allo Zoo Music Fest di Pescata, e il 10 agosto al Locus Festival nel barese.

SCALETTA:
Briciole
Kiwi
Orgasmo
Cane
Se tu non torni (Miguel Bosé cover)
Milano
Limonata
Paracetamolo
Rai
Albero
Amarena
Nuda nudissima
Cosa mi manchi a fare
Oroscopo
Del verde
Sorriso (Milano Dateo)
Arbre magique
Hübner
Le barche
Due punti
Gaetano
Saliva
Frosinone
Pesto

Comments

comments

SHARE