Senigallia travolta dall’energia degli “animali notturni” e La Rappresentante di Lista

0
fask-2

Sabato 31 agosto è stata una data decisamente da ricordare, il Mamamia di Senigallia non s’è regolato ed ha portato non una, ma ben due band pazzesche: i La Rappresentante di Lista e i Fast Animals and Slow Kids. Ad alcuni questi nomi dicono poco ma credetemi se queste band sono salite sul palco del Primo Maggio a Roma diciamo che non possono lasciare l’ascoltatore medio poi così tanto indifferente.

I primi vengono dalla Toscana (le sorelle Veronica e Erika Lucchesi), la Sicilia (Dario Mangiaracina e Marta Cannuscio) e le Marche (Enrico Lupi), mentre i secondi da Perugia ed entrambe le band, seppur differenti in fatto di genere, sono allo stesso tempo simili grazie ai temi di cui trattano. La prima parte è stata dedicata all’esibizione della band capitanata da Veronica Lucchesi e noi, che non abbiamo mai visto i La Rappresentante di Lista dal vivo prima d’ora, ci siamo profondamente innamorati della leggerezza con la quale trattano temi importanti come il coraggio di essere sé stessi, di amarsi e fare scelte che non vadano a minare la libertà (sia la propria che quella altrui) che sta alla base di ognuno di noi. Tutto ciò è racchiuso nella loro proposta musicale “queer pop”, che mette alla base questi fondamenti più un pizzico di teatralità (Veronica, infatti, è un’attrice di teatro). L’8 settembre chiuderanno il loro Go Go Diva Tour a Peglio (PU) per l’Happennino Festival (poi spostato nella città limitrofa Urbania in previsione del maltempo) e, onestamente, se si potessero votare noi lo avremmo fatto.

Nella seconda parte della serata, invece, si sono esibiti i FASK che, come di rito, hanno aperto il loro live dicendo “Ciao a tutti, noi siamo i Fast Animals and Slow Kids e veniamo da Perugia”, inoltre Aimone Romizi ha svelato di essere emozionato nel salire sul palco del Mamamia (precedentemente calcato per andare a vedere dei concerti, come quello dei Bad Religion del 9 agosto 2011) e che si domandava spesso quando poteva essere il suo turno per esibirsi su un palco del genere, da frontman di una band. Dopo questo momento, che ha scaldato il cuore di tutti i senigalliesi, è partita la festa: quest’ultima è stata ricca di brani del nuovo album Animali Notturni, e di quelli più vecchi; quando è partita Annabelle il pubblico non smetteva di agitare accendini, telefoni e le proprie corde vocali, cantandola a squarciagola. E’ stata assolutamente una delle serate migliori che il Mamamia potesse mai organizzare: pazzesche le band, pazzesca la cornice ambientale e pazzesca l’atmosfera. Ah, per chi non si vuole perdere le ultimissime date del tour, i FASK si esibiranno il 10 settembre a Bologna e il 14 settembre nella loro casa, a Perugia, annoverando in quest’ultima nomi come Andrea Appino e Lodo Guenzi tra gli ospiti.

Un ringraziamento speciale al Mamamia Club e a Big Time.

  1. Setlist La Rappresentante di Lista:

Gloria

Ti amo

Alibi

Guarda come sono diventata

Giovane femmina

Guardateci tutti

Questo corpo

Maledetta tenerezza

Poveri noi

Siamo ospiti

Panico

The bomba

Un’isola

Woow

Mina vagante

2. Setlist Fast Animals and Slow Kids:

Radio radio

Cinema

Calci in faccia

Coperta

Non potrei mai

Dritto al cuore

Annabelle

Animali notturni

Novecento

Come reagire al presente

Forse non è la felicità

Demoni

A cosa ci serve

La Rappresentante di Lista

Fast Animals and Slow Kids

Comments

comments

90s wildchild.
SHARE